Vai ai contenuti

Menu principale:

MOSTRA FOTOGRAFICA BARBIE A ROMA | ESPOSIZIONE FOTOGRAFIE BARBIE A ROMA APRILE 2010 MAGGIO 2010


Personale a Roma Galleria GARD 02/03/2011

exhibitions > press room

Esposizione Arte Contemporanea a Roma | Mostra Fotografica a Roma di Laura Piattella | Foto Barbie
Dal 2 Marzo a Roma "Punti di Vista Osservando una Barbie" - pesonale di Laura Piattella, assolutamente coerente con il tema che presenterà una selezione di scatti ritoccati con inteventi pittorici, con un sogetto d'eccezione, un'icona: La Barbie.

PRLog (Press Release) - Mar 02, 2011 -
La GARD Galleria Arte Roma Design, realtà nata nel 1995, rivolta da sempre alla promozione e diffusione di artisti emergenti e design autoprodotto, presenta in occasione della quarta edizione della mostra denominata " Punti di Vista " collettiva di Arte contemporanea che ospiterà diversi linguaggi Artistici: pittura , fotografia, scultura e performance. Per la prima volta!! una mostra nella mostra!!Infatti si inaugurerà in contemporanea anche "Punti di Vista Osservando una Barbie" - pesonale di Laura Piattella, assolutamente coerente con il tema che presenterà una selezione di scatti ritoccati con inteventi pittorici, con un sogetto d'eccezione, un'icona ... La Barbie. http://www.laurapiattella.com/nuovi-artisti-italiani.html

L'intero evento sarà un mix di colori, di stili, di opere realizzate dal punto di vista dell'artista esecutore. Ogni artista riesce a vedere, a catturare delle impressioni, delle sensazioni, delle emozioni, delle immagini e si sforza di rappresntarle attraverso il proprio "Punto di Vista" mettendo in opera le proprie tecniche la propria arte, l' approccio con l'esterno risulta diverso da individuo a individuo. Contestualmente, ogni spettatore o visitatore percorrendo lo spazio espositivo riuscirà a vedere tutte le opere e liberamente interpretarle dal proprio "Punto di Vista", traendone ciascuno le proprie emozioni individuali.

Sarà possibile visitare le mostre da mercoledì 2 marzo, per due settimane, nella sede espositiva della Gard a Roma, dove va sottolineata l'originalità e la qualità degli spazi espositivi, dislocati su due livelli, uno open space con grandi vetrate e l'altro, differente rispetto al primo, dall’atmosfera della Soho newyorchese. GARD ha infatti scelto come sede nel 97 un'ex deposito cartaceo abbandonato, trasformandolo in uno spazio multifunzionale di 600 mq dall’atmosfera newyorchese degli anni ottanta, situato in un giardino interno, dell'ex zona industriale del vecchio Porto Fluviale tra il Gazometro e la Piramide Cestia.

Una mostra dedicata interamente ala stotrica " Barbie, icona indiscussa dell'universo femminile" presentata attraverso una chiave di lettura diversa.. personale, quella di Laura Piattella. Scatti dalle tematiche attualissime, realizzati con ambientazioni costruite ad'ok, probabilmente influenzate dal quotidiano, da ciò che accade nel mondo. Osservando i diversi scatti, si notano spesso inteventi pittorici, eseguiti dall'Artista che vanno a completare l'opera in unica e inriproducibile, cosa che raramente può accadere nell'Arte Fotografica. Parlando con Laura si percepisce... traspare.. che la mostra non'è altro che un pezzo di vissuto, inconsciamente l'artista ha raccontato attraverso questi scatti il suo percorso, istanti, sensazioni, momenti di vita ...

Laura Piattella http://www.laurapiattella.com : Si avvicina alla fotografia grazie al suo lavoro di attrice che la porta spesso a frequentare set. Spinta dal suo amico-maestro Claudio Porcarelli, inizia un primo periodo di ricerca fotografica dedicato ai ritratti; dopo questa fase si appassiona alla fotografia di oggetti. Dalla fusione di queste due ricerche intraprende una nuova fase di sperimentazione fotografica volta alla ricerca di femminilità ed espressività dall'oggetto " Barbie" . I suoi lavori da fotografa sono correlati ad un attento studio della post produzione che le permette di contestualizzare i suoi modelli. Questa sperimentazione non è finalizzata alla negazione dell'espressività del soggetto, ma al contrario cerca l'anima dell'immagine grazie alla sua capacità di reimmaginare i set.nfoline: (0039) 0668801783

home | bio | gallery | contact | exhibitions | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu