Vai ai contenuti

Menu principale:

MOSTRA FOTOGRAFICA BARBIE A ROMA | ESPOSIZIONE FOTOGRAFIE BARBIE A ROMA APRILE 2010 MAGGIO 2010


16/04/2010

exhibitions > press room

Mostra Fotografica Roma | Esposizione Fotografica Roma 2010 | Eventi Roma Aprile Maggio 2010
In esposizione a Roma le opere di Laura Piattella, una mostra fotografica dedicata al “mondo attraverso Barbie”.

Barbie fotografata da Laura Piattella in mostra a Roma

FOR IMMEDIATE RELEASE
PR Log (Press Release) – Apr 16, 2010 – Il 23 Aprile 2010 alle ore 19:30 verrà inaugurata a Roma presso lo spazio espositivo Architettura Arte Design "S3 architetti" in Via dei Banchi Nuovi 46, la mostra fotografica "APNEA" personale di Laura Piattella (http://www.laurapiattella.com).

Le tappe di questo suggestivo percorso sono una trentina di opere fotografiche dedicate alle Barbie. Una forma sicuramente originale d'arte, fatta di attenzioni barocche per le sinuosità e il dinamismo che vuole trasmettere ai soggetti, ma al contempo estremamente ibride, ascetiche e spesso asettiche come il minimalismo vuole.

La Barbie diventa, in questa occasione, non più solo fredda protagonista del set ma anche soggetto vivo che interagisce ed “influenza” il set fotografico.

Barbie si mostra in un modo nuovo, originale e, in alcuni casi, provocatorio, si re-inventa e suggerisce un’immagine di sé opposta allo stereotipo classico.

La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile dal 23 Aprile 2010 fino al 7 Maggio 2010 nei seguenti orari:

Lunedì – Venerdì 11.30 – 19.30
Sabato su prenotazione: (0039) 0668801783

Laura Piattella si avvicina alla fotografia grazie al suo lavoro di attrice che la porta spesso a frequentare set. Spinta dal suo amico-maestro Claudio Porcarelli, inizia un primo periodo di ricerca fotografica dedicato ai ritratti; dopo questa fase si appassiona alla fotografia di oggetti.

Dalla fusione di queste due ricerche intraprende una nuova fase di sperimentazione fotografica volta alla ricerca di femminilità ed espressività dall'oggetto "Barbie". I suoi lavori da fotografa sono correlati ad un attento studio della post produzione che le permette di contestualizzare i suoi modelli.

Questa sperimentazione non è finalizzata alla negazione dell'espressività del soggetto, ma al contrario cerca l'anima dell'immagine grazie alla sua capacità di re immaginare i set.

home | bio | gallery | contact | exhibitions | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu